Introduzione all'efficienza energetica

Introduzione all'efficienza energetica

Ci sono cifre che conosciamo tutti: quasi il 70% dell'energia utilizzata nella produzione industriale è consumata dai motori elettrici. Questo valore corrisponde a circa 427 milioni di tonnellate di CO2 emesse nell'atmosfera. La Commissione europea è convinta che adottando le misure opportune sia possibile risparmiare l'equivalente dei consumi della Svezia.

Bauer Gear Motor accoglie positivamente la Direttiva UE

La direttiva UE 2009/125/CE (Specifiche per la progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all’energia) definisce le condizioni per ottenere tali risparmi. Gli stati membri della UE hanno garantito la loro adesione alle nuove norme per ridurre la domanda di energia utilizzata dai motori elettrici industriali durante un meeting del Comitato per la progettazione ecocompatibile dell'11 marzo 2009.

Un comunicato emesso lo stesso giorno riporta le parole del Commissario per l'energia Andris Piebalg: "Questo provvedimento contribuisce sostanzialmente al raggiungimento degli obiettivi definiti dall'UE per quanto riguarda l'efficienza energetica e la difesa delle condizioni climatiche. Consentirà in breve tempo di ottenere notevoli risparmi energetici e apporterà sostanziali vantaggi alla società e all'industria, come previsto dal Piano Europeo di Ripresa Economica". Piebalg si riferisce alla speranza che la regolamentazione introdotta avrebbe contribuito a creare 40.000 nuovi posti di lavoro entro il 2020 facendo al contempo risparmiare oltre 9 miliardi di euro.

L'ordinanza prevede tre fasi: Dal 16 Giugno 2011 i motori devono come minimo rientrare nei limiti MEPS (Minimum Efficiency Performance Standards) della classe di efficienza energetica IE2 (Elevata efficienza; in precedenza EFF1). Dal gennaio 2015, la classe di efficienza IE3 (Premium Efficiency) è divenuta lo standard per i motori con potenze da 7,5 a 375 kW, e dal gennaio 2017 anche per i motori con potenze da 0,75 a 375 kW. I motori controllati da convertitori di frequenza sono esclusi da queste regolamentazioni. Per questi ultimi è sufficiente rientrare nella classe IE2.

La politica dell'azienda

Bauer Gear Motor ritiene la progettazione ecocompatibile una delle priorità del gruppo. Bauer Gear Motor si impegna a raggiungere i propri obiettivi: un consumo minimo di materie prime e di energia, il minore impatto ambientale possibile e l'uso efficiente delle risorse. Una comunicazione ai dipendenti recita: "Bauer Gear Motor condivide in pieno la Direttiva, in particolare perché gran parte del nostro sviluppo si muove in direzione del risparmio energetico. La filosofia della Direttiva è anche totalmente in sintonia con i nostri valori e con la nostra Mission".

Essendo un produttore responsabile, Bauer Gear Motor fornisce sistemi di azionamento per tutte le classi IE, nonché soluzioni avanzate che oltrepassano i requisiti di legge minimi. Grazie alla consulenza competente e al passaggio delle conoscenze, oltre ad avvalersi di soluzioni economiche i nostri clienti possono anche usufruire di un risparmio energetico sostenibile. Sistemi asincroni progettati per ogni tipo di operazione. Motoriduttori sincroni a magnete permanente (PMSM) ottimizzati per l'uso con convertitori di frequenza, in grado di raggiungere i più elevati risparmi energetici anche in condizioni di funzionamento a carico parziale.

Affianchiamo i nostri clienti fornendo consulenza e assistenza per la loro sicurezza futura.

Cosa implica la Direttiva UE?

La norma EN 60034-30-1 è un punto di riferimento internazionale per motori ad elevata efficienza energetica che verrà trasferito, passo per passo, alle regolamentazioni nazionali su scala mondiale.

I motori elettrici consumano circa 1,07 miliardi di kWh dell'energia complessivamente consumata nella UE. Utilizzare motori a efficienza energetica permetterebbe un risparmio del 20 o 30 per cento, riducendo quindi i costi totali di proprietà (TCO) e contribuendo a ridurre il riscaldamento globale.

Come stanno le cose

Le nuove classi di efficienza energetica (IE, International Energy Efficiency) sono state introdotte all'inizio del 2009:

  • IE1 = Efficienza standard
  • IE2 = Alta efficienza
  • IE3 = Efficienza Premium
  • IE4 = Efficienza Super Premium

Le Classi IE riguardano i seguenti aspetti:

  • Tensione nominale fino a 1.000 V
  • Potenze da 0,75 kW a 375 kW
  • Numero di poli 2, 4 o 6 (50 e 50/60 Hz)
  • Modalità di funzionamento: funzionamento continuo
  • Vengono considerati anche i motoriduttori

Tempistiche per (CE) 640/2009 e (UE) 04/2014

Efficienza energetica - misure pratiche